Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 9 aprile 2013

Torta Meneghina

Da buona milanese amo il Panettone e la torta Meneghina. Ora non sò perchè ma esistono due versioni della torta meneghina : una ha un impasto simile al panettone mentre l'altra è simile ad una torta con le mele. Da wikipedia apprendo che :" Due torte della tradizione milanese sono la menehina e la bertolda, entrambe da cuocere in teglia al forno: la prima con uova, farina bianca, farina di nocciole, latte, lievito e zucchero, mele da mescolare a spicchi nell'impasto prima della messa in forno. La seconda con farina bianca e farina gialla "fioretto" a grana molto fine, impastate con uova, abbondante burro fuso, latte, scorza di limone grattugiata, lievito". Diciamo che se si cerca su "google immagini" la torta meneghina la si troverà nelle due suddette versioni. Io ho preparato la versione simile al panettone,ma ne ho fatto una versione più veloce da fare perchè normalmente ci vorrebbero due giorni di preparazione (proprio come il panettone. Nell'impasto si possono mettere o i canditi o l'uvetta o gocce di cioccolato,io ho optato per le ultime. Farò senz'altro l'altra versione così da avere nel blog tutte e due le Meneghine.



Ingredienti
Per il lievitino
60   gr farina 00
125 ml latte
1 cucchiaino di miele (serve per attivare meglio la lievitazione)
3 gr lievito di birra in polvere (tipo Mastrofornaio)

Ingredienti per l'impasto
170  gr farina 00
1          uovo
50    gr zucchero semolato
40    gr burro
a scelta : gocce di cioccolato oppure uvetta sultanina oppure canditi q.b. 
sale un pizzico
zucchero a velo per spolverare
Procedimento : in una ciotola mettere la farina,il latte tiepido,il miele e il lievito,mescolare molto bene e mettere a riposo per lievitare per almeno un'ora ,la ciotola dev'essere coperta . In una capiente ciotola mettere la rimanente farina,l'uovo,lo zucchero,e il lievitino e impastare molto bene solo alla fine aggiungere il burro morbido poco alla volta e poi il sale. Far lievitare (la ciotola dev'essere coperta molto bene) almeno per 2 ore. Aggiungere poi o l'uvetta (precedentemente ammollata nell'acqua) o i canditi o le gocce di cioccolato. Prendere poi una forma di plumcake da 24 x 11 e mettervi la carta forno (io l'ho bagnata e poi strizzata ),sulla spianatoia mettere l'impasto e dividerlo in 4 palline,metterle nella forma del plumcake una vicina all'altra ,coprire la forma del plumcake e lasciar lievitare per almeno 30 minuti sempre coperta. Nel frattempo accendere il forno che dev'essere a 180° statico. Dopo la lievitazione  spennellare del latte sull'impasto ed infornare per almeno 35/40 minuti (dipende sempre dal tipo di forno). Quando è pronto sfornare e lasciar raffreddare. Togliere la Meneghina dalla forma e spolverare con zucchero a velo. La Meneghina è pronta,volendo la si può accompagnare con della crema pasticcera o farcirla  a voi la scelta golosa............



4 commenti:

  1. Una fetta di questa fiammeggiata con del grand marnier...è la fine del mondo!!!!

    RispondiElimina
  2. cara Elly,
    bellissimo blog e bellissima ricetta anzi , direi unica ...non ci sono molte altre ricette di meneghina in rete, e la tua mi sembra quella più vicina a quella che io diverse volte ho assaggiato venendo a Milano...(sono napoletana), e adoro i vostri dolci! Ora però noto che stenta lievitare ...avrò sbagliato qualcosa ? mi dai qualche altra dritta su questa delizia? e inoltre la crema con cui l'ho assaggiata era molto fluida , è una normale crema pasticciera? complimenti ancora ...e grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola,grazie per essere passata sul mio blog. Ti ho mandato un messaggio da Fb. A presto

      Elimina