Cerca nel blog

martedì 15 settembre 2020

Crostata e matrimonio : Number Cake - frolla artistica

Crostata e Matrimonio???? Per chi mi conosce e per chi legge il blog sà della mia passione crostatifera. Già da ragazzina sfornavo le mie semplici crostate per poi elaborarne di più complesse che nel tempo ho raccolto in un libricino. Ma questa è un altra storia, il mio sogno nel cassetto che chissà in quale secolo riuscirò a realizzare. Ma torniamo a me e alla crostata e matrimonio.

30 anni di matrimonio. Incredibile come passi il tempo !!!! Si dice che i 30 anni di matrimonio siano Nozze di Perla, il fiore è il Giglio ed il colore è quello dell'Acquamarina.

Normalmente io e la mia dolce metà preferiamo farci regali come viaggi o cene in location particolari. Nessun oggetto. Ci piace così. 

Al nostro matrimonio avevo optato come dolce una crostata di frutta. Non è stato facile far capire  chi ci è vicino la scelta di questo dolce,  ho aggiunto così anche un dolce tradizionale:  un tripudio di bignè misto al cioccolato e crema.

Ho deciso di festeggiare i nostri primi 30 anni di matrimonio con un altra frollosa creazione. Un pò diversa. Avevo già preparato una crostata di questo tipo che era apparsa anche sul sito di Cakemania.it insieme ad altre bellissime creazioni frollose. L'avevo preparata nel 2018 per San Valentino.

E così, anche questa volta ho preparato una base di pasta frolla a forma di numero 3 e numero 0, una crema cheesecake e delle decorazioni a piacere, il gioco è fatto.

Tanti auguri a noi!!!

Ecco la cake number !!! 


Inserisco il link della "Crostata " a forma di cuore.

https://ilsupergolosomondodielly.blogspot.com/2018/02/un-cuore-di-frolla-per-san-valentino.html

martedì 28 luglio 2020

Ciambella marmorizzata

La Ciambella marmorizzata è un classico dolce ottimo per la colazione o per un te pomeridiano. Io la trovo veramente squisita anche per la presenza minima dello zucchero.
Ecco la ricetta.


Ingredienti
3 uova
150 gr burro fuso
200 ml latte 
80 gr zucchero semolato
260 gr farina 00
2 cucchiai di cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci
Uno stampo apribile di cm 24 da ciambella
Procedimento :  sgusciare le uova e metterle in una ciotola, sbatterle bene con una forchetta, aggiungere lo zucchero, il latte, il burro fuso. Unire poco alla volta la farina ed il lievito per dolci, si otterrà un composto morbido. Imburrare ed infarinare lo stampo ciambella e versarvi più della metà dell'impasto. Al rimanente composto aggiungere il cacao ed amalgamare bene, versarlo sopra all'impasto chiaro e con un coltello mescolare in modo da incorporare bene quello al cacao. Infornare a forno caldo 180° statico per 40 minuti. Passato il tempo controllare con uno stuzzicadenti se la ciambella è cotta all'interno, se esce asciutto la torta è cotta. Sfornare e far raffreddare. Togliere la ciambella dallo stampo, posizionarla su un piatto di portata e servire. 

lunedì 13 luglio 2020

Torta soffice alle fragole

Ecco la mia collaborazione con un Magazine di cultura, 1455MAG della casa editrice La strada per Babilonia. Si parla di libri, e non solo. All'interno anche una mia ricetta con una golosa torta soffice alle fragole.
A volte capita di aver voglia di una torta, di quelle soffici, soffici. Magari impreziosita con frutta. Così mi sono cimentata in questa buonissima torta ideale per colazione o per un te pomeridiano. L'unica accortezza, data la presenza della frutta ed in questo caso delle fragole, è di consumarla entro due giorni. 
Ecco la mia ricetta :



Ed il link del magazine gratuito da poter scaricare.
https://e0c7a792-eceb-4e6e-affc-15747865b9f5.filesusr.com/ugd/df7006_4d07ee646b3347448622469064147f45.pdf?fbclid=IwAR3A1VcV7n54OKlJHbzuU_IZz0imGY_iCWotEVGqlMAZNXbS2VYnyjWdjcc


lunedì 6 luglio 2020

Crostata marina - frolla artistica





Voglia di andare al mare ???? Siiiii.... e non vedo l'ora. Tanta è la voglia che ho preparato una simpatica crostata marina. Pasta frolla classica, coloranti alimentari per dipingere la frolla, crema pasticcera al limone e il gioco è fatto.
Di seguito la sequenza fotografica della preparazione.


Pasta frolla: 
280 gr farina00, 
un uovo, 
100 gr. di zucchero, 
120 gr. di burro, 
una bustina di vanillina 





Ho steso una parte della frolla in una teglia da cm 16 e ho formato un disco di frolla da 16 cm su cui ho inciso il disegno.









Ho preparato i colori alimentari, bianco e blu per il mare e bianco e rosso per il faro.




Steso il colore. Con il nero alimentari ho dipinto dei gabbiani.








Con la pasta frolla avanzata, l'ho colorata di rosso e dato forma di stelle marine.






coperchio di frolla e stelle marine cotte


Cotto il tutto : guscio, coperchio, stelle marine in forno statico a 180° per circa 15 minuti, controllando che il tutto non si scurisca troppo, quindi sfornare e far raffreddare.  



Ho preparato una crema pasticcera al limone : 2 tuorli, 25 gr farina di riso, 50 gr zucchero semolato, la buccia grattugiata di un limone biologico, 250 ml latte intero.


Posizionato i biscotti stella marina colorati di rosso alimentare.
Ed ecco assemblata e finita la Crostata marina



mercoledì 27 maggio 2020

Una dolce aiuola fiorita in frolla - frolla artistica

Crostate, crostate a go gò. Poi il periodo è ottimo per fare le crostate. Semplici, fresche. E così ho preparato una semplice crostata un pò particolare con fiori in frolla colorata con coloranti alimentari e il gioco è fatto.


Ingredienti
Pasta frolla
280 gr farina 00
120 gr burro
90 gr zucchero semolato
semi di una bacca di vaniglia
coloranti alimentari (verde, rosso, blu, giallo e cacao)
Crema pasticcera 
2 cucchiai di marmellata ai frutti di bosco
lamponi
Zucchero a velo e acqua per "incollare" i fiori e le foglie.


Procedimento. Preparare la frolla, ho colorato una parte con i colori alimentari. Steso nella tortiera una parte per il fondo non colorata, una parte frolla verde lungo i bordi. Con la frolla colorata ho preparato fiori e foglie. Cotto il tutto in forno statico a 180° la crostata per circa 20 minuti, in un secondo tempo i fiori per circa 10 minuti. 
Preparato poi la crema pasticcera e fatta raffreddare. 
Sfornare la crostata ed i fiori e far raffreddare molto bene. Con zucchero a velo e un goccio di acqua ho assemblato il tutto lungo il bordo. Versato i 2 cucchiai di marmellata sul fondo della crostata, versato la crema pasticcera fredda ed infine disposto i lamponi. Messo il tutto in frigo per almeno due ore. Servire.
Ecco il video della Crostata Dolce aiuola fiorita



domenica 17 maggio 2020

Ciambella con mirtilli

Mi sono ritrovata tra le mani uno di quei innumerevoli bigliettini, di cui parlavo nel post precedente, con scritto sopra una ricettina deliziosa che tempo fa avevo preparato. La ciambella con mirtilli. Buona veramente e a colazione è unica e ti da la carica giusta per affrontare la giornata. L'unico neo - se così si può dire - è che bisogna mangiarla entro due giorni in quanto  nell'impasto è presente la frutta fresca nella fattispecie i mirtilli. 
Non è quindi una scusa il fatto di gustarla più volte.



Ingredienti
200 gr farina 00
100 gr fecola di patate
100 gr burro
una bustina di lievito per dolci
3 uova
120 gr zucchero di canna demerara
il succo di un arancia
un pizzico di sale
250 gr mirtilli freschi
Procedimento. In una ciotola  mettere i tuorli, unire lo zucchero e mescolare molto bene, unire la farina, la fecola, il lievito per dolci, mescolare. Aggiungere il burro fuso e il succo dell'arancia.  Montare a neve con un pizzico di sale gli albumi ed aggiungere al composto. Se l'impasto dovesse essere troppo consistente aggiungere un goccio di latte. Lavare ed asciugare i mirtilli. Unirli all'impasto. Imburrare ed infarinare una forma da ciambella dal diametro di 28 cm, versarvi l'impasto ed infornare a forno caldo 180° statico per 45 minuti. Fatta la prova con uno stecchino per verificare la cottura, sfornare, raffreddare e poi disporre la ciambella su un piatto. Si consiglia la consumazione entro due giorni in quanto contiene frutta fresca.

mercoledì 6 maggio 2020

Babka con ripieno al cioccolato

Mi arriva un messaggio " Ciao Ele mi passi la ricetta della Babka?" Certo, la trovi sul blog" . .... "Veramente non c'è". Ed io "Come non c'è?????" . Panico. E' dall'età di 13 anni che preparo ricettine varie, mi annoto tutto, scrivo, scrivo su moltissimi foglietti che poi ritrovo e li ritrascrivo. Sono quasi 45 anni che mi accingo alla preparazione dei dolci dai più semplici ai più difficili. Altri proprio non riesco a farli e lascio stare. Ero convintissima di aver scritto la ricetta, che preparo ogni tanto,...da tanto, di questo buonissimo dolce lievitato, di origine polacca (ma esiste anche una versione ebraica), la cui traduzione è "piccolo pane della nonna". Babka infatti vuol dire piccola nonna in russo. E così la scrivo ora....a volte ci si dimentica di trascrivere  queste delizie. Il profumo della Babka si diffonderà per tutta la casa.


Ingredienti
Per l'impasto
320 gr farina 00
10 gr di lievito di birra fresco
35 gr zucchero semolato
1 uovo
120 gr di burro
un pizzico di sale
120 gr acqua tiepida
Per la farcitura 
cannella quanto basta (facoltativo)
60 gr cioccolato fondente
60 gr burro
35 gr zucchero semolato
12 gr cacao amaro
Procedimento. In una ciotola mettere il lievito sbriciolato e scioglierlo nell'acqua tiepida. In una terrina mettere la farina, lo zucchero e poco alla volta il lievito con l'acqua. Unire il burro a pezzetti,l'uovo ed impastare. Solo alla fine aggiungere il pizzico di sale, impastare molto bene, il composto risulterà molto morbido.
Metterlo in una ciotola coperta con pellicola per alimenti e far lievitare per almeno tre ore. Per la farcitura , sciogliere sul fuoco in un pentolino a temperatura leggera il cioccolato fondente con il burro, spegnere il fornello ed aggiungere lo zucchero ed il cacao, far raffreddare. Prendere l'impasto, disporlo sulla spianatoia con un pò di farina e dargli una forma rettangolare. Spolverizzare, se gradita, un pò di cannella sull'impasto steso e quindi versare la farcitura spalmandola su tutta la superficie. Arrotolare il tutto dal lato lungo. Disporla su una placca da forno (con carta forno) e far lievitare per almeno 40 minuti. Nel frattempo accendere il forno a 170°statico. Tagliare per la lunghezza il salsicciotto ed arrotolarlo su se stesso. Sbattere un uovo e con un pennello alimentare spalmarlo lungo tutta la superficie. Metterlo nel forno caldo e cuocere per circa 35 minuti. Passato il tempo controllare l'effettiva cottura. Sfornarlo e far raffreddare. Ottimo a colazione ma anche nei break pomeridiani.